fbpx

Non hai mai tempo? Hai un problema che si chiama “mancanza di ritualità”.

Home » Formazione e Marketing » Non hai mai tempo? Hai un problema che si chiama “mancanza di ritualità”.

Articolo di Simone Costenaro sulla gestione del tempo del consulente assicurativo

Migliorare la gestione del tempo significa migliorare la nostra risorsa più importante e, se non sai gestirla, non puoi essere efficace.

Dopo anni di esperienza a contatto con gli addetti al settore, posso confermarti che la quasi totalità degli assicuratori non lavora organizzandosi con ritualità.

Tranquillo, non è un problema del solo settore assicurativo. 

La mancanza di tempo sta affliggendo svariati mestieri, anche se la soluzione per venirne fuori esiste e si può implementare con una discreta velocità.

Tutti noi abbiamo soltanto sette giorni alla settimana e il multitasking, ovvero fare più cose contemporaneamente, porta solo a confusione, stress, errori, lavori da rifare e grandissime perdite di tempo.

Vuoi venirne fuori?

Ti invito a fare questo esercizio per migliorare la gestione del tuo tempo.

Scrivi su un foglio bianco tutte le attività che fai durante un mese.

Tutte, non escluderne nessuna.

Ci saranno tre tipi di attività:

  1. Le attività ripetitive, come leggere e rispondere alle email al mattino, il quietanzamento, gli avvisi di scadenza, i rinnovi, la formazione, il modulo settimanale della Palestra di Assicuratore Facile, ecc…
  2. Le interruzioni, come la telefonata o il messaggio per un preventivo o una richiesta di un’informazione, la denuncia di un sinistro, o lo sfogo di un collega.
  3. Le emergenze, come un terremoto, un grave evento atmosferico che colpisce la tua zona, o un grave incendio al fabbricato di un tuo assicurato.

Fai la lista delle tue attività e poi classificale tra ripetitive, interruzioni o emergenze.

Le emergenze hanno ovviamente precedenza su tutto, ma non devono essere fraintese con le interruzioni.

Il piccolo sinistro è un’interruzione alla tua attività.

La richiesta di preventivo è un’interruzione alla tua attività.

La richiesta di informazioni di qualsiasi genere è un’interruzione alla tua attività.

Una chiamata in arrivo o una qualsiasi notifica sul telefono è un’interruzione alla tua attività, quindi smettila di interromperti in continuazione…

E credimi, interrompere un’attività crea un danno enorme. 

La persona viene prima distratta su un altro ambito, perde la concentrazione e quando conclude l’interruzione, fatica a riprendere la concentrazione.

Le interruzioni sono la causa del tuo sconforto a fine giornata: “Di tutte le cose che dovevo fare, non ne ho fatta nessuna.”

Ti suona familiare?

Organizzare il tempo attraverso le ritualità.

Bene, inizia a eliminare le interruzioni inserendo le tue ritualità.

Se hai fatto la lista delle tue attività ricorrenti, queste vanno successivamente ritualizzate.

Esempio del solo lunedì mattina:

  • Dalle ore 8 alle ore 10 studio i moduli della Palestra;
  • Dalle 10 alle 12 mi organizzo tutti gli appuntamenti della settimana;
  • Dalle 12 alle 12.30 rispondo a tutte le email;
  • Dalle 12.30 riaccendo il telefono.

Organizziamo anche il venerdì mattina?

  • Dalle 8 alle 9 faccio analisi e retraining degli appuntamenti fatti in settimana.
  • Dalle 9 alle 12 costruisco, organizzo e invio comunicazioni di marketing ai miei clienti (o potenziali) per crearmi le opportunità da fissare per la settimana successiva. 
  • Dalle 12 alle 12.30 rispondo alle email.
  • Dalle 12.30 riaccendo il telefono.

Spesso mi viene chiesto dove trovo l’energia e il tempo per fare tutte le cose che faccio…

Indovina?

Ritualità!

Ho il tempo per pensare, progettare e fare i contenuti della Palestra, per pensare, progettare e tenere le dirette che tengo sul gruppo Facebook, per pensare, costruire e condurre il Master e la scuola di Assicuratore Facile, per pensare e costruire nuovi libri, video, progetti e partnership.

Ho anche il tempo per seguire personalmente un centinaio di assicurati che pagano qualche centinaia di migliaia di premi.

Anzi, ti dico la verità?

Grazie alle ritualità, ho tempo che avanza.

Crea le ritualità per tutte le attività importanti.

Parallelamente, crea anche procedure e delega tutte le attività ripetitive ma poco importanti.

Sai cos’accadrà?

Che avrai tanto, tantissimo tempo per iniziare a mettere in ordine tutte le altre problematiche che si riscontrano in chi ha appena cambiato modo di lavorare:

  • Non hai ancora fatto la tua personale diagnosi del reddito (la quale dimostrerà che neanche la TUA soluzione è adeguata a ciò che ti servirebbe realmente).
  • Non effettui diagnosi con costanza tutte le settimane (perché oltre a non studiare i moduli della Palestra il lunedì mattina, non hai dedicato il venerdì mattina a strutturare il tuo piano di comunicazione).
  • Non hai compreso perché devi promuovere solo la diagnosi (front-end) e MAI parlare, o peggio formulare, preventivi di polizze (se non con il back-endse non sai di cosa sto parlando leggi questo articolo!).
  • Non usi i nostri avvisi di scadenza (anche se ti aiutano a rinnovare in aumento le polizze e in meno tempo).
  • Non hai visto almeno 5 volte “L’effetto Domino di Assicuratore Facile” e di conseguenza non hai chiaro l’intero macro processo (puoi guardarlo anche se non sei iscritto alla Palestra qui: https://www.assicuratorefacile.com/effetto-domino/).

Scrivi le tue attività, definisci le tue ritualità e ascolta il tuo trainer.

Il vero consulente assicurativo sa gestire il tempo e distingue le attività realmente importanti da quelle delegabili.

Ha sempre tempo da investire per acquisire nuove competenze, se queste lo possono aiutare a migliorare i risultati che può produrre per i propri assicurati.

Investe molto tempo anche per sviluppare procedure con le quali organizzare la propria attività, con lo scopo di delegare e di conseguenza guadagnare tempo.

Il commesso delle polizze, invece, non ha mai tempo perché fa tutto a tutti, compreso acquistare la carta igienica per l’ufficio, andare in banca a effettuare i versamenti, parlare con il commercialista, leggere i mille comunicati della compagnia, rincorrere i budget, vendere la polizza del mese, ecc.

Se analizzasse attentamente le attività che svolge ogni mese, si renderebbe conto del perché non ha mai tempo.

Ma non lo farà, perché il commesso delle polizze sa tutto lui e non riuscirà mai a delegare.

Se vuoi investire il tuo tempo solo in attività importanti, dove puoi fare realmente la differenza per i tuoi assicurati, allora prova il nostro processo già testato e funzionante. 

Effettua un test drive gratuito fissando un incontro con uno dei nostri trainer qui:

–>PRENOTA IL TUO TEST DRIVE

A presto! 

Simone

PS: se non hai ancora visto l’Effetto Domino di Assicuratore Facile, guardalo qui:

–>EFFETTO DOMINO

Ti È piaciuto L'articolo? ... condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
La Palestra
LA PALESTRA DI ASSICURATORE FACILE
Vuoi diventare un Assicuratore di successo e lavorare con clienti pronti ad ascoltarti?
Post Recenti
Chi sono
Simone Costenaro
Simone Costenaro

Credo che il mestiere dell’assicuratore sia qualcosa di nobile e prezioso: aiutiamo le persone a non rimanere MAI senza soldi, aiutiamo gli imprenditori a non fallire, aiutiamo intere famiglie a non entrare in crisi economiche irreversibili nonostante gli imprevisti che la vita ci pone davanti.

Leggi di più
LA PALESTRA DI ASSICURATORE FACILE
Vuoi diventare un Assicuratore di successo e lavorare con clienti pronti ad ascoltarti?
Assicuratore Facile Soluzioni Pratiche per Assicuratori Professionisti Logo Official 2

ASSICURATORE FACILE S.r.l.

Via Montegrappa 37/C – 36063 – Marostica (VI)
P.IVA 04019050246 | Capitale Sociale € 10.000 | REA: VI 372362
Pec: assicuratorefacile@legalmail.it

Privacy Policy | Cookie Policy

0
Ti piacerebbe scrivere un commento?x
()
x
Torna su

Che tipo di agente di assicurazioni sei? Scoprilo subito con il nostro quiz gratuito.