fbpx
angolo verde down png
Ore
Minuti
Secondi
Dopo il successo e i risultati straordinari delle precedenti edizioni,
Simone Costenaro ha deciso di riaprire le porte della…
La Scuola di Assicuratore Facile
Scuola di Assicuratore Facile!
La prima Scuola in Italia per assicuratori dalla parte degli assicurati, che ti insegna il metodo step-by-step per acquisire, gestire e mantenere nel tempo solo clienti in target e altamente remunerativi!

Stai rendendo le persone felici con il tuo lavoro?

Prova a rispondere seriamente.

Quando vai al lavoro ogni mattina…

Quando alzi il telefono per chiamare un potenziale cliente…

Quando fai le domande per capire chi hai davanti durante un appuntamento…

Quando fai un preventivo e scegli di proporre una polizza a scapito di un’altra…

… durante tutte queste attività, sei dalla parte dell’assicurato oppure sei più orientato a te stesso?

Sei concentrato davvero ad aiutare le persone a esaudire i loro sogni…

Oppure tendi a vendere la polizza che la compagnia sta spingendo in quel determinato periodo?

Non fraintendermi, non sto mettendo in dubbio la tua etica o la tua buona fede nell’esercizio della tua professione.

Ciò che però spesso gli assicuratori non realizzano è che vivono e lavorano senza una missione, scegliendo di seguire soltanto le logiche commerciali della compagnia.

A volte a scapito delle reali necessità dei clienti.

assicuratore cliente tristi

E questo si riflette automaticamente sui tuoi guadagni e sulla qualità della tua vita professionale.

Se sei orientato a te stesso, infatti, probabilmente la tua vita lavorativa è triste: lavori 12 ore al giorno, in cambio di provvigioni ridicole… e ti senti frustrato, stressato e bloccato.

Se invece sei orientato a migliorare la vita dei tuoi assicurati, proteggendoli meglio, facendoli vivere maggiormente sereni e sentendoti come il custode dei loro sogni, allora ti sveglierai ogni mattina con una grande carica.

Mi spiego meglio.

Se sei orientato all’esterno e vivi la tua professione come una missione, i tuoi clienti se ne accorgeranno. Te lo confermeranno, ti sceglieranno, ti sponsorizzeranno e ti regaleranno quelle impagabili soddisfazioni che diventeranno come una droga: le vorrai ogni giorno.

clienti felici
divisorio solo bianco

Probabilmente sei capitato in questo campo per caso, magari come seconda scelta, oppure per seguire le orme dei tuoi genitori o nonni.

Per tanti anni questo settore non ha avuto nessuna barriera d’ingresso. Chiunque poteva fare l’assicuratore e tra gli anni ‘80 e ’90, il mestiere dell’assicuratore è stato proposto a chiunque.

Pensa che un terzo degli intermediari assicurativi europei lavora in Italia!

Potresti esserti innamorato di questo mestiere, oppure no.

C’è chi lo fa esclusivamente per soldi, chi come ripiego e chi come secondo lavoro.

Vale anche e soprattutto per chi è alla guida di una struttura assicurativa.

Ci sono agenti o broker che praticano questo mestiere solo per soldi, alcuni particolarmente bravi nella vendita e altri particolarmente bravi ad attirare i mercenari del settore.

Ci sono agenti o broker che, anziché essere andati a fare i dottori, gli ingegneri, gli avvocati o ciò che sognavano, si sono ritrovati a dover prendere in mano il portafoglio di papà.

Poi con il tempo, per noia e insoddisfazione, questo lavoro è passato in secondo piano, portandoli a dedicarsi principalmente ad altro. E per “altro” non intendo necessariamente un’altra professione. Potrebbe essere un hobby, uno sport o un vizio.

Pare ovvio che la vita professionale di queste persone è ben lontana dall’essere una missione, e io di certo non saprei come aiutarle.

Dovrebbero cambiare mestiere.

Non vendiamo scarpe.

non vendiamo scarpe

Se sbagliamo a proporre una soluzione, il nostro cliente potrebbe subire la morte finanziaria.

Non possiamo sbagliare.

L’ho detto tante volte: dopo il medico, che ha il compito di salvare la vita alle persone, ci siamo noi.

Il nostro ruolo NON è quello di presentare una lunga lista di sfighe alle persone e buttar giù un preventivo in base al menù proposto dalla compagnia in quel momento.

Il nostro ruolo NON è quello di fare gli spaventapasseri e gli esattori della polizza auto.

Il nostro vero ruolo come assicuratori è quello di non far rimanere mai senza soldi le persone, nonostante gli imprevisti della vita.

La nostra professione consiste nel far avverare i loro sogni.

È una missione.

I tuoi unici interessi devono diventare il cliente e le sue problematiche, cercando di farle emergere prima, per gestirle correttamente dopo.

Il vero consulente assicurativo raccomanda in modo oggettivo, sulla base dei dati raccolti, le azioni che la persona dovrebbe fare per esaudire i propri desideri gestendo correttamente i propri rischi.

E tra le raccomandazioni, ci saranno anche i rischi da trasferire con soluzioni assicurative.

Ma per fare tutto questo nel modo corretto, gestendo i rischi in maniera efficace e creando un progetto che aiuti davvero le persone a raggiungere i loro sogni, bisogna avere un metodo, un processo e degli strumenti ben definiti.

divisorio solo bianco

Questo metodo si chiama Futuro Senza Sorprese.

Ed è per questo che ho creato la Scuola di Assicuratore Facile, dove proprio attraverso Futuro Senza Sorprese, puoi imparare a portare nella casa delle persone e delle famiglie un progetto che le aiuti a esaudire i loro desideri.

Ore
Minuti
Secondi
divisorio solo grigio ok

Chi è Simone Costenaro?
E perchè dovresti fidarti di lui?

angolo-bianco-sx.png
divisorio solo bianco

Ma come funziona la Scuola di Assicuratore Facile?

La Scuola di Assicuratore Facile è un vero e proprio percorso che ti guiderà nell’apprendimento del nostro metodo, passo dopo passo.

All’interno del programma, ho distillato TUTTE le competenze tecniche e commerciali necessarie per:

01.

Aiutare i giovani a partire con le giuste competenze e con un vero piano commerciale;

02.

Aiutare i tanti assicuratori finiti dentro al vortice burocratico a rinascere grazie a un nuovo sistema di consulenza testato da chi lo fa in prima persona, funzionante (ha successo in TUTTE le regioni italiane, dal Veneto, al Lazio e fino alla Calabria), verificato da “Il Salvagente e remunerato come vuole la nuova IDD;

03.

Aiutare gli agenti a gestire la propria agenzia in chiave manageriale diventando dei veri imprenditori.

Ogni lezione si svolge in aule ristrette, proprio per riservare la massima attenzione su tutti i passaggi e consentirti di essere seguito e di apprendere nella maniera più efficace possibile.

La Scuola si sviluppa su 4 livelli e ogni livello prevede 2 giornate di formazione che si svolgono nell’arco di 4 mesi, per un totale di 8 giornate.

giornate formazione scuola assicuratorefacile

La tua formazione nella Scuola inizia con
una fase preparatoria a distanza con:

La Mappa dei Rischi di Assicuratore Facile

Parteciperai poi a 4 incontri dal vivo di due giorni,
per un totale di 8 giornate totali.

Effetto domino, il macro processo fondamentale della Scuola di Assicuratore Facile, Soluzioni Pratiche per Assicuratori Professionisti

Ogni sessione prevede dei compiti a casa che sono fondamentali per poter progredire con profitto nel percorso e installare il sistema nella quotidianità.

Lo scopo della Scuola, infatti, è quello di renderti libero e utile ai clienti con un sistema di vendita efficace, un business model ottimizzato e un tuo piano operativo a uno, tre e dieci anni.

E alla fine della Scuola, potrai scegliere se realizzare il tuo piano operativo (già pronto) da solo oppure se continuare con noi per metterlo a terra.

Durante il percorso della Scuola, quindi, otterrai:

Logo Futuro Senza Sorprese la diagnosi dei rischi certificata - Assicuratore Facile
Nuova Pitch Map Assicuratore Facile 2022 - Interno
Il modulo raccolta dati guida il colloquio con lo scopo di raccogliere tutte le informazioni che servono per la diagnosi del reddito - Assicuratore Facile
Sator, il software di Assicuratore Facile per la Diagnosi dei Rischi

Ma soprattutto, imparerai a costruire un nuovo campo da gioco in cui lavorare senza concorrenza e poterti concentrare esclusivamente sui clienti e su ciò di cui hanno bisogno.

C’è un disperato bisogno di inserire in questo settore dei veri professionisti con competenze che riescano realmente a risolvere i problemi dei nostri assicurati.

C’è un settore intero da riformare.E se sei un assicuratore in linea con i principi che ti ho appena esposto e condividi i nostri valori, allora non puoi mancare alla Scuola di Assicuratore Facile.

Inoltre, sei coperto dalla…

consulenza assicurativa con garanzia soddisfatti o rimborsati

Garanzia soddisfatto o rimborsato

Al termine dei primi due giorni di frequenza, se riterrai che la Scuola non ti possa dare nulla di utile per migliorare le performance della tua attività, potrai chiedere l’intero rimborso.

Non ti sarà fatta nessuna domanda. Ti basterà comunicarlo allo Staff di Assicuratore Facile.

Ore
Minuti
Secondi

Ecco alcune testimonianze direttamente dagli studenti della Scuola di Assicuratore Facile

Per chi NON è la Scuola di Assicuratore Facile:

Voglio essere molto trasparente con te.

La Scuola di Assicuratore Facile NON è per tutti.

A dire il vero, esiste una fetta enorme di assicuratori che proprio non ci sopporta.

E di solito corrisponde proprio alla tipologia di persone con cui NON vogliamo collaborare.

Assicuratore Facile, infatti, NON fa per te se non ti interessa nulla dei tuoi clienti, se li vedi solo come dei numeri e come dei portafogli ambulanti a cui scucire qualche centinaio di euro all’anno per piazzare polizze a seconda delle TUE necessità.

Permettimi di parlarti in modo diretto: se hai deciso di intraprendere questa professione soltanto per raccogliere provvigioni, puoi tranquillamente risparmiarti la lettura di questa pagina.

Il cuore pulsante di Assicuratore Facile, infatti, è l’etica del vender bene. I nostri clienti non devono avere né una polizza in più di quello che serve, né una polizza in meno.

Proprio per questo abbiamo creato la Mappa dei Rischi, che puoi vedere in questo video:

Assicuratore Facile NON fa per te, se pensi di saper già tutto e se sei convinto che non si possa migliorare.

A mio avviso c’è sempre margine di miglioramento in tutto ciò che si fa. Soprattutto a livello professionale.

Io stesso mi sottopongo in maniera costante e regolare a formazione di alto livello, e avere un processo di crescita chiaro e definito aiuta chiunque a esprimere il meglio di sé.

Sia a livello professionale, sia a livello personale.

È vero, l’assicuratore non è un chirurgo e non gioca con la vita delle persone… ma per certi versi è investito di una responsabilità che vi si avvicina molto: il fondamentale compito di tutelare la sicurezza economica delle persone.

Proprio per questo motivo, è fondamentale rimanere aggiornati e aperti alle possibilità di formazione e di crescita.

Assicuratore Facile non fa per te, se non ami la formazione. Se non ti piace aggiornarti e sei convinto di sapere già “quanto basta” per chiudere i contratti che ti interessano… allora ciò che ti sto proponendo NON è la soluzione adatta al tuo modo di operare.

A questo punto, quindi, davanti a te si aprono TRE futuri possibili.

Puoi essere dalla parte degli assicurati (che NON vuol dire essere contro le compagnie, attenzione), oppure dalla parte delle compagnie, in puro conflitto d’interessi, per veicolare le sole polizze “spinte” dalle varie campagne, budget e rappel da portare a casa anziché proporre le soluzioni realmente utili per i loro assicurati.

Alcuni sono addirittura spaventati dalle velate minacce fatte delle loro mandanti.

Mi spiace per loro, perché questo posizionamento, stressa le persone e alla lunga logora la squadra e i rapporti con i clienti.

Ecco perché voglio spingere il posizionamento opposto, quello di chi effettivamente vuole stare dalla parte degli assicurati.

È un posizionamento potente quando viene realmente installato, perché significa dire bene la verità, attirando inevitabilmente qualsiasi persona responsabile:

“Io sono dalla parte degli assicurati, e per poterti essere utile, il punto di partenza prevede la stesura di un progetto che ti aiuti a esaudire i tuoi desideri.”

La persona deve capire bene che, per poterlo fare, dobbiamo prima definire le sue priorità, i suoi obiettivi, i suoi sogni, oltre a inquadrare attraverso una strutturata raccolta d’informazioni, tutta la sua situazione famigliare, reddituale e patrimoniale.”

Non è uno scherzo, stiamo parlando del suo futuro.

Costruiresti mai la una casa senza un progetto?

Il progetto, chiamato Futuro Senza Sorprese, prima chiarisce i suoi obiettivi e poi mostra quali sono i pericoli che potrebbero distruggerli.

Il progetto dice al cliente esattamente cosa deve fare, non con chi. Lo rende consapevole e gli permette di acquistare, evitando in questo modo che qualcuno gli venda qualcosa di completamente inutile.

progettazione

E le persone che seguono il loro progetto aumentano notevolmente le probabilità di centrare i loro obiettivi.

Non è un aspetto di poco conto, non credi?

La maggior parte degli assicuratori, al contrario, chiede soltanto le poche informazioni necessarie per presentare un preventivo.

Il loro progetto si chiama appunto preventivo, e difficilmente si soffermano per capire quali sono i sogni del cliente.

Con Futuro Senza Sorprese, invece, dopo aver esaminato il progetto, se il cliente lo avrà apprezzato e lo riterrà effettivamente fondamentale per proteggere il suo futuro, allora potrà passare al secondo step e darti l’incarico per andare a trovare le migliori soluzioni per lui.

E a questo punto, le persone hanno tre possibilità:

01.

La prima è quella di affidarsi agli assicuratori che stanno dalla parte della compagnia, quelli che ogni tanto chiamano per proporre il nuovissimo prodotto che la loro compagnia sta spingendo in quel momento, ma che non è detto sia adatto alla persona.

02.

La seconda è quella adottata dalle persone irresponsabili, che consiste nel fregarsi del domani e scegliere di non far nulla.

03.

La terza e ultima possibilità è invece quella di prendersi del tempo per costruire un progetto che aumenterà notevolmente le probabilità di esaudire i desideri nonostante gli imprevisti.

Ma qual è il terzo futuro che si apre davanti a te?

È quello dei pigri.

È il posizionamento che personalmente odio, perché è formato da un folto gruppo d’intermediari che da troppo tempo sono seduti su rendite di posizione.

Questi intermediari sono facilissimi da riconoscere, sono quelli che si lamentano per qualsiasi cosa.

Piangono in continuazione perché la loro tariffa è alta e non hanno sconti a sufficienza.

Sono quello che se potessero, farebbero pagare ogni anno in meno la polizza auto di tutti i loro clienti, per poi lamentarsi di non avere abbastanza soldi per pagare le spese di gestione.

Sono quelli che dicono che i giovani di oggi non hanno voglia di fare questo mestiere, invece di ammettere di non avere uno straccio di percorso e capacità d’inserimento.

Sono quelli che si lamentano perché non trovano personale, senza rendersi conto che sono attrattivi come il bagno del pub alla chiusura del sabato sera.

Sono quelli che durante il lockdown hanno chiesto sussidi a fondo perduto, nonostante la nostra categoria fosse tra le poche a poter lavorare.

Sono quelli che per darsi un tono, occupano vari ruoli all’interno delle associazioni, anche se non sanno cogliere e nemmeno rappresentare le vere necessità della categoria.

Sono quelli che di norma hanno un’età avanzata e che sanno già tutto loro.
Sono quelli che, di fronte a qualsiasi novità, rispondono con delle scuse.
Sono quelli che, per giustificare i loro fallimenti, danno la colpa ad altri.
Sono il male della categoria, solo che non si sono resi conto di quanto veloce corre il mondo e che presto verranno tutti aggregati o incorporati dagli intermediari che stanno dalla parte della compagnia.

divisorio solo bianco

Ecco che a breve ci saranno solo due posizionamenti possibili:

La maggioranza, schierati dalla parte della compagnia, pronti a fare qualsiasi cosa pur di ottenere i vari riconoscimenti della mandante, ma che avranno caricato a bordo un bel po’ di zavorre.

Dall’altra parte, una minoranza, quella che si schiererà dalla parte degli assicurati e che dopo essersi scelta un target, si concentrerà nel proteggerlo al meglio.

Ecco, io sto cercando questi ultimi.

Ore
Minuti
Secondi

Compila il form qui sotto e verrai contattato da un nostro Trainer: insieme a lui capirai se e come la Scuola di Assicuratore Facile può aiutarti nella tua specifica situazione, illustrandoti anche le modalità di iscrizione e i costi.

diplomati scuola assicuratorefacile

La Scuola di Assicuratore Facile è la prima Scuola in Italia per Assicuratori Professionisti che trasferisce Futuro Senza Sorprese, un processo pratico, chiaro e profittevole per imparare a gestire correttamente i rischi e crescere professionalmente. Futuro Senza Sorprese ha ricevuto anche la prestigiosa certificazione “Zero Truffe” da il “Salvagente” rivista romana da sempre dalla parte dei consumatori.

Al termine dei primi due giorni di frequenza, se riterrai che la Scuola non ti possa dare nulla di utile per migliorare le performance della tua attività, potrai chiedere l’intero rimborso. Non ti sarà fatta nessuna domanda. Ti basterà comunicarlo allo Staff di Assicuratore Facile.

Visto su:

ASSICURATORE FACILE S.r.l. – Società Benefit
Via Montegrappa 37/C – 36063 – Marostica (VI)
P.IVA 04019050246 | Capitale Sociale € 150.000 i.v. | REA: VI 372362
Pec: assicuratorefacile@legalmail.it

Privacy Policy | Cookie Policy

Questo sito non fa parte di Facebook™ o Facebook™ Inc. Inoltre, questo sito NON è approvato da Facebook™ in alcun modo. Facebook™ è un marchio registrato di Facebook™ Inc.

This Website is not a part of Facebook™ or Facebook™ Inc. Additionally, this site is NOT endorsed by Facebook™ in any way. Facebook™ is a trademark of Facebook™ Inc.

Torna su

Che tipo di agente di assicurazioni sei? Scoprilo subito con il nostro quiz gratuito.