fbpx

L’insurtech stravolgerà il tuo futuro come assicuratore?

Home » Assicuratore Facile » L’insurtech stravolgerà il tuo futuro come assicuratore?

Esaltare l’insurtech all’interno del risk management per gestire i rischi nel lungo periodo.

“Slow insurtech”: gestire i rischi nel lungo periodo.

L’insurtech si sta posizionando come i “fast food” e non so se sia peggio produrre e vendere cibo spazzatura o polizze spazzatura.

Personalmente sto usando l’insurtech al contrario, per poter facilitare e governare le linee guida della ISO 31000 – Risk Management:

  • Definire il contesto e gli obiettivi, come ad esempio aiutare la persona, la famiglia o l’impresa a raggiungere i loro desideri durante l’intero ciclo della vita, nonostante gli imprevisti;
  • Individuare, analizzare e valutare tutti i rischi che potrebbero impedire il raggiungimento dei loro desideri;
  • Trattare i rischi nel miglior interesse della persona, della famiglia o dell’azienda;
  • Monitorare e revisionare nel tempo i rischi avendo una maniacale attenzione nel farli comprendere alla persona, alla famiglia o all’azienda.

Se l’insurtech, come pare, viene utilizzata per piazzare piccole scommesse su imprevisti che possono accadere in un breve o brevissimo periodo, io la voglio usare per gestire i rischi nel lungo periodo.

Però è un peccato che i promotori e gli investitori si stiano concentrando più sulle micro assicurazioni che non sulla gestione globale dei rischi.

Nel mentre, il mondo di mezzo, quello del classico distributore assicurativo, avrà purtroppo un futuro triste, governato dalla finanza delle loro mandanti che, tra fusioni e nuovi prodotti da vendere, spremerà talmente tanto l’essere umano che le agenzie assicurative avranno serie difficoltà nel convincere le persone a venire a lavorare nelle loro agenzie (vuoi un caso di successo nella costruzione delle reti vendita? Leggi qui l’intervista a Gian Marco Bianchi!)

Già da tempo le compagnie di assicurazioni hanno abbandonato le reti vendita per quanto riguarda l’inserimento dei neofiti, preferendo ingaggiare i mercenari del settore.

Detto questo, l’ecosistema di Assicuratore Facile crede e investe in quella che ho chiamato “slow insurtech”.

Assicuratore Facile, invece di andare a caccia d’investitori, si è fatta e si sta facendo finanziare facendo formazione e selezione dei partner.

Questo ci permette di rimanere indipendenti e di continuare a ragionare nell’interesse del cliente e della collettività.

Anche se questo modo di finanziare la crescita è più lento, la sta rendendo decisamente sostenibile.

Tutt’ora il reparto di ricerca e sviluppo è portato avanti dalle nostre Mastermind, nelle quali, grazie al continuo confronto e condivisione, siamo riusciti a sviluppare funnel di marketing, di vendita, post vendita e percorsi formativi, unici e altamente performanti.

Parallelamente ne è nata Broker Senza Sorprese, la società di brokeraggio che ha il compito di andare dalle compagnie per sviluppare soluzioni a garanzia dei gravi rischi, che purtroppo oggi sul mercato mancano.

Sator Software - Diagnosi Preventiva
Sator Software - © Assicuratore Facile S.r.l. Società Benefit & Broker Senza Sorprese S.r.l. Società Benefit

Sator Software: la nostra insurtech.

Per unire questi due mondi, per esaltare le competenze maturate e minimizzare o azzerare gli errori dell’essere umano, a supporto abbiamo Sator Software, ovvero la nostra insurtech.

Qualche numero su Sator:

  • Oltre 1.000.000 di linee di codice;
  • Architettura Cloud Scalabile su AWS;
  • Business Continuity;
  • Oltre 10 linguaggi di programmazione usati;
  • Oltre 200.000 anagrafiche gestite con una profilazione avanzata (nome, cognome, indirizzo, e-mail, cellulare, situazione famigliare, lavorativa e patrimoniale);
  • Oltre 15.000 estratti conto previdenziale elaborati con calcolo delle pensioni d’invalidità, inabilità, superstiti, anticipata e vecchiaia;
  • Oltre 10.000 partite iva inserite con analisi del bilancio ed elaborazione del loro massimo numero di giorni di chiusura prima di andare in default.

Il tutto con lo scopo di esaltare l’insurtech all’interno della ISO 31000.

Questo modello funziona?

Da inizio anno, facendo quattro conti, i nostri partner hanno sviluppato “qualche” milione di euro di nuova produzione di sola “protection” sulle sole persone e i numeri iniziano a esplodere anche sulle aziende.

(…un esempio? clicca qui e leggi l’intervista a Michele Maroso, consulente certificato Futuro Senza Sorprese!)

Sviluppo di nuova produzione ricorrente, con retention vicina al 99% e durate elevate, non contratti a spot.

Sator Software è un applicativo con numeri che stanno crescendo in modo esponenziale, comandato da Samuele Renati che è supportato da un altro paio di programmatori.

Sator ha bisogno di altri programmatori perché Assicuratore Facile è una fucina di idee e per metterle a terra, servono persone.

Come le cercheremo queste persone? Allo stesso modo con cui Assicuratore Facile ha sempre ricercato i partner: selezione attraverso un percorso formativo a pagamento.

Se tra i tuoi famigliari o amici hai delle persone appassionate di tecnologia che vogliono imparare a scrivere codici in modo pratico, avendo anche l’opportunità di venire scelti per sviluppare la “slow insurtech”, passa loro questo link:

https://www.programmatorefacile.com/…/sales…/

Simone.

PS: personalmente odio i fast food e adoro gli slow food.

 

Ti È piaciuto L'articolo? ... condividilo!

Iscriviti
Notificami

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
La Palestra
LA PALESTRA DI ASSICURATORE FACILE
Vuoi diventare un Assicuratore di successo e lavorare con clienti pronti ad ascoltarti?
Post Recenti
Consulenza assicurativa a pagamento: incassa le tue fatture di consulenza con il metodo di lavoro di Assicuratore Facile!
Come farsi pagare la fattura per la consulenza assicurativa

Riuscire a farsi pagare fattura per la consulenza assicurativa che si presta ai clienti è il sogno di tanti consulenti.

Ma se la consulenza deve essere remunerata dal cliente, allora deve produrre un vero risultato che il cliente NON troverebbe tramite altri canali.

Ecco che devi farti innanzitutto due domande fondamentali…

Leggi Tutto »
Da 78mila a 146mila euro di provvigioni da subagente in due anni! Andrea Ceccato - Assicuratore Facile
Da 78mila a 146mila euro di provvigioni
da subagente in due anni!

Andrea Ceccato gestisce una subagenzia in provincia di Treviso, ma se ti immagini il classico subagente scarso che fatica a far quadrare i conti alla fine del mese… Beh, sei proprio fuori strada!
Andrea, al contrario, è un vero fuoriclasse e nel giro di due anni ha letteralmente ribaltato le sorti del suo portafoglio!

Leggi Tutto »
Risk Management per agenzie Assicurative: Simone Costenaro racconta la Testa di Sator
Rischi e opportunità per la tua agenzia di assicurazioni:
quali sono?
La Testa di Sator

Assicuratore Facile cerca in continuazione di mettere il cliente al centro, e nel 2023, oltre al risk assessment che abbiamo chiamato “Agenzia Senza Sorprese”, presenterà il sistema con il quale le agenzie di assicurazioni potranno installare al loro interno il risk management.
Si chiamerà ”La Testa di Sator”, e coordinerà tutte le funzioni che ad oggi abbiamo sviluppato.

Leggi Tutto »
Chi sono
Simone Costenaro
Simone Costenaro

Credo che il mestiere dell’assicuratore sia qualcosa di nobile e prezioso: aiutiamo le persone a non rimanere MAI senza soldi, aiutiamo gli imprenditori a non fallire, aiutiamo intere famiglie a non entrare in crisi economiche irreversibili nonostante gli imprevisti che la vita ci pone davanti.

Leggi di più
LA PALESTRA DI ASSICURATORE FACILE
Vuoi diventare un Assicuratore di successo e lavorare con clienti pronti ad ascoltarti?

ASSICURATORE FACILE S.r.l. – Società Benefit

Via Montegrappa 37/C – 36063 – Marostica (VI)
P.IVA 04019050246 | Capitale Sociale € 150.000,00  i.v.| REA: VI 372362
Pec: assicuratorefacile@legalmail.it

Privacy Policy | Cookie Policy | Dichiarazione dei Cookie

0
Ti piacerebbe scrivere un commento?x